Armonia, come si costruiscono gli accordi

Gli accordi, definiti come emissione simultanea di almeno 3 suoni, costituiscono l’ossatura, la base sulla quale si può scrivere un brano, soprattutto nella musica leggera.

Abbiamo già visto come sia importante collegare però gli accordi ai concetti di scala e tonalità.

E proprio questo tipo di approccio ci  permetterà oggi di rispondere alle seguenti domande:

  • Come si possono costruire gli accordi?
  • Esiste un modo che permetta in qualsiasi tonalità di conoscere tutti gli accordi ad essa relativi?


Questo metodo esiste e oggi, nei 3 video che seguono, te lo illustrerò al pianoforte, applicato intanto alle scale e alle tonalità maggiori.

E ti spiegherò anche come costruire gli accordi, di qualsiasi tipo e difficoltà.

Per una miglior comprensione della lezione di oggi, ti consiglio, se non l’hai ancora fatto, di vedere i video dei seguenti articoli:

Intervalli musicali, come chiamarli correttamente
Scale maggiori, ecco come ricordarsi tutte le note in qualsiasi momento

Iniziamo a rispondere, dunque, alla prima domanda:
Come si possono costruire gli accordi?



... per continuare questa video lezione

Registrati con il profilo free e accedi gratuitamente a questa lezione.

Con il profilo free, inoltre, hai accesso immediato a 15 lezioni complete (36 video) di pianoforte, teoria, armonia, solfeggio e composizione.

Sei già registrato? Fai il login.

Registrazione Free Info
Summary
Review Date
Reviewed Item
Videolezioni di armonia
Author Rating
51star1star1star1star1star
Categorie

About the Author:

28 Comments

  1. Dentro la musica

    Grazie! Vedrai quando arriveremo agli accordi più complessi…sarà sempre più interessante!

  2. Dentro la musica

    Grazie! Vedrai che con il tempo il mondo dell’armonia e degli accordi, anche quelli più complessi, si rivelerà molto più semplice e logico di quanto a volte si possa pensare. E questa conoscenza ti permetterà di usare tutti gli accordi che vorrai con grande padronanza.

  3. fiorella del pidio

    per me il punto centrale di questa lezione è l’aver imparato a dare un senso e un significato a cose che già conoscevo ma che eseguivo maccanicamente. Eè importante conoscere ciò che sostiene un discorso teorico. In sostanza con le tue registrazioni mi sto appassionando alla teoria! Grazie.

  4. Dentro la musica

    Ti ringrazio! Anche se in apparenza la teoria musicale può sembrare noiosa, se capìta a fondo, essa costituisce la base per approfondire ogni aspetto della musica, dall’armonia alla composizione allo studio degli arrangiamenti. E permette anche di capire e aprrezzare più in profondità ogni brano che vogliamo eseguire con qualsiasi strumento e di qualsiasi genere si tratti. La cosa fondamentale è capire che la teoria musicale non è costituita da tante regole da imparare a memoria (come invece spesso purtroppo viene fatto), ma è l’insieme di tutte le conquiste fatte dall’uomo da quando ha iniziato a mettere insieme i suoni cercando di dare loro un’armonia e un ordine. In questo modo credo che tutta la teoria musicale possa apparire a tutti voi sotto una nuova luce, spero molto più affascinante!

  5. francesco rocca

    Senza dubbio gli accordi(e siamo ancora all’inizio)visti e collocati in chiave di tonalità, hanno rappresentato il momento più alto e più interessante di quella che dovrebbe essere sempre la didattica: teoria e pratica una cosa sola e tutt’e due le cose insieme!

    Francesco, sei un “mausoleo” vivente di maestro!!!

  6. adelaide

    complimenti davvero
    tutto chiarissimo
    privo di ragionamenti e spiegazioni che confondono un allievo
    sintetico ed esauriente ondevitare il surplus di nozioni
    🙂

  7. blueturtle

    grazie, tu non sai quanto mi siano utili le tue lezioni..anche la capacità di esporre in modo chiaro un argomento è un talento nell’insegnare 🙂

  8. antonioxsardegna

    grazie, per me é tutto nuovo. mi sto avvicinando per la prima volta nel mondo della musica. per me non é un ridisegnare concetti ma proprio assimilarli.
    sei molto chiaro nelle tue spiegazioni, non vedo l’ora di mettere in pratica quello che ho imparato in queste prime lezioni, vorrei andare subito avanti ma credo che per ora mi fermero’ a questa lezione mi riascolto tutte le lezioni precedenti e trascrivo su un foglio i concetti principali in modo che possa assimilarli e memorizzarli al meglio.
    grazie ancora

  9. Dentro la musica

    E’ una buona idea quella di ripassare le lezioni precedenti, magari prendendo qualche appunto. Inoltre cerca di fare tanta pratica. Ricordati che la pazienza è fondamentale per imparare la musica. Ciao e a presto!

  10. mark91

    lezione assolutamente utile ed appassionante!! adoro la composizione e l’armonia.
    sono curioso di vedere le altre lezioni!! e poi una bella ripassata sugli intervalli va sempre bene!!!
    Veramente tanti complimenti

  11. Harmo

    Proverò le sette triadi della tonalità maggiore su tutte le tonalità.
    Molte grazie per questa bella lezione free.

  12. rita.canone

    Grazie!!!! Credo di aver finalmente capito la differenza fra magg. e minore : è solo questione di intervalli fra un grado e l’altro della scala?
    Ciao Rita

  13. PROSDI

    Lezione veramente interessante. Spiegata con chiarezza. Grazie Proverò ad esercitarmi su 7 accordi (triadi) nelle tonalità maggiori . Grazie Francesco

  14. paolo27

    Io sono proprio uno di quei casi incappati in precedenti,diverse,esperienze didattiche che mi stavano costringendo ad imparare a memoria…le regole dell’armonia. Alla mia eta’ avevo vita difficile cosi’! Invece con il metodo di Dentro la m. Francesco mi ha fatto capire che, a memoria, non vanno ricordate neppure le collocazioni degli “accidenti” sulle note…Infatti basta pensare alle posizioni che hanno sulla “tastiera del pianoforte” ed il gioco e’ fatto,per adesso,nell’addivenire alla costruzione dell’accordo con la corretta location dei diesis e bemolle…Grazie Francesco: buon metodo il tuo !

  15. doria

    A fine mese mi abbonerò al corso per vedere tutte le lezioni, sono uno studente al quinto anno di Dams musicale ed ho 2 esami grossi da fare di drammaturgia e analisi della musica dove è richiesta un’eccellente conoscenza dell’armonia e della teoria. Trovo le tue lezioni molto utili, semplici e senza molti giri di parole. complimenti. Sono sicuro che anche grazie a te passerò gli esami in fretta.

  16. ukulelista76

    Mi piace sempre di più seguire queste lezioni! Complimenti maestro, bravissimo! Qui parla ancora del ruolo di ogni grado nelle scale, ma nello specifico ha spiegato solo 3 ruoli di 3 gradi. E i ruoli degli altri gradi? Quali sono? Grazie!

X

Hai dimenticato la Password?

Registrati