Composizione, come si costruisce la struttura armonica di un brano (parte 7)

Le sequenze armoniche costruite utilizzando gli accordi della scala minore naturale hanno un grande fascino e permettono di ottenere dei risultati armonici molto efficaci.

Il motivo del fascino di tale scala è dato dalla mancanza della sensibile e dunque della mancanza di un forte senso tonale.

Dunque le sequenze di accordi di questo tipo permettono di ottenere un senso di ambiguità molto forte, che infatti è stato utilizzato da migliaia di compositori sia del passato che del presente.

Oggi ci occuperemo proprio di imparare a costruire la struttura armonica di un brano utilizzando gli accordi della scala minore naturale.

Ma, come vedrai, riuscire a trovare una logica che ci permetta di capire come lavorare in quest’ambito armonico non è per niente semplice.

Non preoccuparti!

Insieme, passo per passo, utilizzeremo un piccolo trucco che ci permetterà di applicare tutte le conoscenze che abbiamo appreso finora anche al caso della scala minore naturale.

E questo trucco consiste nell’introduzione della cosiddetta…TONALITA’ ALLARGATA.

Grazie a questa tonalità allargata saremo in grado di costruire brani con armonie vaghe ed affascinanti utilizzando tutti gli accordi della scala minore naturale con logica e coerenza.

Buona lezione!

... per continuare questa video lezione

L'accesso a questa lezione è riservata agli iscritti al Gruppo Studenti Premium.

Sei già registrato? Fai il login.

Non sei uno studente premium?

Registrati oggi stesso, o fai l'upgrade se sei già un utente free, per accedere a questa e a tutte le altre lezioni del gruppo premium.

Registrati Upgrade Premium

Accedi gratuitamente

Con il profilo free hai accesso immediato a 15 lezioni complete (36 video) di pianoforte, teoria, armonia, solfeggio e composizione.

Registrazione Free Info
Categorie

About the Author:

One Comment

X

Hai dimenticato la Password?

Registrati