Pianoforte, impariamo a sviluppare l’indipendenza delle mani suonando un nuovo brano (parte 11)

pianoforte2-2

Come personalizzare l’esecuzione di un brano

Con la lezione di oggi concludiamo questo importantissimo ciclo di lezioni di pianoforte.
Attraverso i numerosi video didattici presenti, chiariremo alcuni aspetti in modo da poter eseguire al meglio questa musica.
Ci occuperemo della dinamica, dell’agogica e risponderemo ad alcune domande che sicuramente ti sarai posto nel corso di tutte queste lezioni.

Come suonare la ripresa

Innanzitutto ci soffermeremo sullo studio della ripresa. Come vedrai ci saranno alcuni aspetti importanti da chiarire. Il più importante è costituito dal problema che si pone quando nell’arpeggio alla mano sinistra dobbiamo suonare note particolarmente distanti tra di loro.
Vedremo quali siano le soluzioni più efficaci da adottare in casi come questi.

Impariamo l’attacco corretto per ottenere la sonorità voluta

Ma soprattutto impareremo come iniziare una frase musicale in modo da ottenere la giusta sonorità. Infatti in brani come questi le prime note di una frase sono quelle più importanti e dobbiamo imparare a caratterizzarle correttamente, con la giusta dinamica.
Vedremo allora come l’attacco della mano alla tastiera sia un aspetto fondamentale per ottenere il giusto suono. E naturalmente impareremo a farlo correttamente, applicando tutto alla pratica del nostro brano.

Curiamo alcuni aspetti per personalizzare l’esecuzione del brano

Naturalmente ci soffermeremo su alcuni concetti molto importanti per rendere l’esecuzione ancora più suggestiva.
Capiremo come personalizzare la dinamica alla fine del brano e come valorizzare il ritorno del tema, in modo da ottenere un effetto molto efficace.

Buona lezione!

Materiale didattico presente in questa lezione (clicca sopra)

9 video didattici

1. Introduzione alla nuova lezione

2. Lo studio della ripresa: le ultime 4 battute della mano destra

3. La mano sinistra: come suonare note lontane in un arpeggio

4. Suoniamo le ultime 4 battute a mani unite

5. Come differenziare l’attacco di un mezzo forte (mf) da quello di un piano (p)

6. Altri consigli sulla dinamica. Come ottenere un suono molto efficace nell’attacco del B

7. Personalizziamo la dinamica della fine del brano

6. Come valorizzare il ritorno del tema

6. Possiamo usare il pedale?

65 min

4m 08s

6m 31s

9m 57s

4m 01s

8m 10s


11m 04s


9m 12s

6m 49s

5m 28s

... per continuare questa video lezione

L'accesso a questa lezione è riservata agli iscritti al Gruppo Studenti Premium.

Sei già registrato? Fai il login.

Non sei uno studente premium?

Registrati oggi stesso, o fai l'upgrade se sei già un utente free, per accedere a questa e a tutte le altre lezioni del gruppo premium.

Registrati Upgrade Premium

Accedi gratuitamente

Con il profilo free hai accesso immediato a 15 lezioni complete (36 video) di pianoforte, teoria, armonia, solfeggio e composizione.

Registrazione Free Info
Categorie

About the Author:

X

Hai dimenticato la Password?

Registrati