Perchè esistono tre tipi di scale minori e come trovare sempre tutte le note (Parte prima)

Finora abbiamo parlato soltanto delle scale maggiori.

Ma naturalmente esistono anche le scale minori.

Le scale minori sono spesso, per tutte le persone che iniziano a studiare musica, un ostacolo difficile da affrontare.

E c’è un motivo presciso: mentre esiste un solo tipo di scala maggiore, esistono ben 3 tipi di scale minori.

E questo crea una gran confusione.

Non si riesce a capire come ciò sia possibile.

Nella lezione di oggi dunque ti mostrerò per quale motivo ci sia bisogno di 3 scale minori anziché di una sola.

Attraverso un percorso logico cercherò di spiegarti in che modo nascano queste scale.

Vedrai, alla fine della lezione tutto ti sarà più chiaro e, spero, anche interessante.

Infatti la teoria musicale, se studiata in modo da capire i motivi che stanno all’origine di tutte le regole, che troppo spesso ci vengono fatte studiare a memoria, può essere una materia estremamente affascinante.

Inoltre credo che conoscere a fondo la teoria permetta di avere gli strumenti per poter affrontare con maggior facilità il percorso dell’armonia e della composizione.

Oltre a permetterti di eseguire un brano al pianoforte o sullo strumento che suoni con maggior consapevolezza e naturalezza.

Ma adesso non voglio più perdermi in chiacchiere. Ti lascio alla visione della videolezione.

Tutto inizia nel momento in cui introduciamo il concetto di “relativo minore

…ma cos’ è esattamente questo “relativo minore”???

E relativo rispetto a che cosa?

Buona visione!

... per continuare questa video lezione

L'accesso a questa lezione è riservata agli iscritti al Gruppo Studenti Premium.


Non sei uno studente premium?

Registrati oggi stesso, o fai l'upgrade se sei già un utente free, per accedere a questa e a tutte le altre lezioni del gruppo premium.

Registrati Upgrade Premium

Accedi gratuitamente

Con il profilo free hai accesso immediato a 15 lezioni complete (36 video) di pianoforte, teoria, armonia, solfeggio e composizione.

Registrazione Free Info
Devi fare il login o registrarti per poter accedere all'intera lezione.

Categorie

About the Author:

16 Comments

  1. lucianino

    E’ la prima volta che sento spiegata con chiarezza la ragione dell’esistenza delle tre scale.

    E non dico quanti anni ho !

    In genere molti libri ti sparano queste tre scale che devi digerire come un dogma.

    Luciano

  2. natale

    Veramente lodevole la tua spiegazione, ho capito perfettamente la differenza della scala minore di La e il loro comporsi nelle tre diverse formazioni. Non avevo mai capito la loro differenza e facevo le scale con la chitarra in modo autonomo.
    Giovanni

  3. Anna Rita

    Pian pianino, sono arrivata a questa quattordicesima lezione. Per me che di teoria musicale non ne sapevo proprio nulla, queste eccellenti spiegazioni le paragono a perle preziose. Più chiaro di così non ti potevi esprimere. Ho capito perfettamente il concetto della scala minore di La e come si è espresso sopra Giovanni anche il comporsi nelle tre formazioni diverse. Sono proprio soddisfatta di aver trovato un insegnante così bravo e loquace. Sono pronta per seguire con attenzione le tue prossime lezioni. Grazie
    Una caro saluto Anna Rita

  4. rikgesha

    Lezione perfetta complimenti! Si scava a fondo nel processo costruttivo delle scale minori e si capisce molto bene quali sono state le esigenze dell’epoca. Quel suono un pò orientaleggiante della scala armonica dava troppo fastidio agli europei!

  5. julia86

    Parto da zero…ma con la tua spigazione mi sembra che abbia già fatto un anno di studio! Grazie sei veramente molto chiaro!!!

Lascia un Commento