Il primo passo per iniziare a comporre una melodia: le note di passaggio

Oggi iniziamo a parlare in modo più approfondito delle note estranee all’accordo che, come dicevamo nella precedente lezione, ti saranno molto d’aiuto nella composizione di melodie.

Inoltre, come potrai vedere più avanti, tale conoscenza ti aiuterà a capire meglio alcuni concetti legati anche ad altre materie; infatti sarebbe molto difficile imparare a suonare le tastiere e il pianoforte moderno, senza avere una discreta padronanza di tutte le note estranee all’accordo.

Ma questa è un’altra questione e l’affronteremo a tempo debito.

Nella lezione di oggi tratteremo il primo tipo di note estranee all’accordo:

  • le note di passaggio.

Cercheremo di capire cosa siano esattamente e come possano essere utilizzate.

Un’anticipazione: nella prossima lezione ti insegnerò a mettere in pratica i concetti appresi oggi e ti svelerò dei piccoli accorgimenti che, con il solo utilizzo delle note di passaggio, ti permetteranno di iniziare a comporre al pianoforte dei frammenti melodici già abbastanza gradevoli!

Ma, per poter mettere in pratica tutto ciò, è necessario che tu capisca bene cosa sono le note di passaggio e, proprio per questo motivo, la lezione di oggi è veramente importante.

Puoi accedere alla lezione dopo aver effettuato il login, se ancora non l’hai fatto!



... per continuare questa video lezione

Registrati con il profilo free e accedi gratuitamente a questa lezione.

Con il profilo free, inoltre, hai accesso immediato a 15 lezioni complete (36 video) di pianoforte, teoria, armonia, solfeggio e composizione.

Sei già registrato? Fai il login.

Registrazione Free Info
Summary
Review Date
Reviewed Item
Videolezioni di composizione
Author Rating
41star1star1star1stargray
Categorie

About the Author:

38 Comments

  1. Dentro la musica

    Grazie! Nella prossima lezione ti accorgerai come, con pochissimi accorgimenti, si riesca già ad ottenere qualcosa di interessante, solo con le note di passaggio!

  2. francesco rocca

    Complimenti davvero, Francesco. Le tue lezioni sono tutto ciò che non si può imparare sui manuali.

  3. pinco pallino

    Grazie. Hai acceso la luce nel buio che avevo e mi hai fatto venire la voglia di riprendere.

  4. Dentro la musica

    Sono felice che queste lezioni ti possano essere d’aiuto! Mi raccomando, non mollare!

  5. JamDenis

    Ciao Francesco!
    Ti faccio i miei complimenti, questo sito ha le potenzialità per affermarsi su larga scala a livello nazionale. Voglio darti anche un’ opinione (da utente) che spero possa essere costruttiva… Credo che se i video fossero un po’ più concisi riusciresti a catturare l’attenzione di molti più utenti! Ad esempio, credo che le video lezioni di questa pagina potrebbero essere sintetizzate in un tempo massimo di 3 o 4 minuti l’uno… Non vuole essere una critica, solo un suggerimento perché credo che questa scuola merita!

    Cmq ottime lezione e grazie nel condividere le tue conoscenze, auguri!

  6. Dentro la musica

    Ciao ti ringrazio molto! Grazie anche dell’opinione sui video. In realtà si tratta di una scelta didattica; i video sono pensati per essere il più possibile vicini ad una reale lezione (ecco perchè non sono concisi) e poi perchè, per esperienza, le cose ripetute più volte con calma restano in testa più facilmente. Un saluto e a presto.

  7. Harmo

    E pensare che ho conosciuto gente che dice che suonare le scale è una perfetta perdita di tempo e che spegne il cervello.(beati, perchè Dio ha regalato a Loro un orecchio e un senso musicale spaventoso).
    Lezione illuminante ciao e grazie.

  8. pianistamancata

    Grazie per questa lezione. Io sono una principiante (9 mesi di studio del pianoforte). Ho composto una piccola melodia in tonalità La minore; il problema è che non so fare la mano sinistra e non so scrivere neanche la melodia sul pentagramma; già alla prima battuta mi sono arenata perché ha un po’ di rubati e non so neanche che tempo faccio. 🙁

  9. Ciao, è un problema molto comune perchè in genere quando si inizia a comporre si usa solamente l’orecchio. Per questo motivo ti consiglio di seguire le lezioni del piano di studi n. 1 “Percorso completo” che trovi alla pagina https://www.dentrolamusica.com/consigli-didattici-scuola-di-musica/

    Seguendo queste lezioni ti formerai quella che si chiama “tecnica compositiva” e inoltre imparerai a suonare il pianoforte, cosa molto importante perchè ti permetterà di eseguire in modo abbastanza preciso ciò che componi. Le lezioni di solfeggio inoltre ti permetteranno di avere sempre maggior confidenza con la scrittura su pentagramma.

  10. rita.canone

    Ciao Francesco ho avuto qualche difficoltà ad orientarmi praticamente sulla tastiera nell’individuare le varie note di passaggio su tonalità differenti dell’accordo di Do, per fortuna mi è venuto in soccorso il mio orecchio musicale ma non è stato facile. Mi auguro che l’esercizio renda poi tutto più semplice.

  11. Ciao Rita, per facilitare tutto l’esercizio ricordati di chiarire bene la scala sulla quale poi costruisci gli accordi. Dunque se sei in re maggiore e vuoi collegare il mi, nota reale dell’accordo di mi minore (accordo del II grado di re maggiore), al sol altra nota reale dello stesso accordo, saprai già che la nota di passaggio è un fa#, perchè nella scala di re maggiore hai fa# e do#.
    Se non ragioni pensando alla scala è tutto molto difficile; comunque l’esercizio quotidiano aiuta molto.

  12. migrel

    Davvero molto interessante!
    L’incontro magico tra cuore e ragione sembra possibile: mentre le regole creano struttura il suono accarezza l’anima… Intimidita dalla Musica considerata solo con la ‘emme maiuscola’, dopo averti ascoltato mi vien voglia di cimentarmi: proverò a giocare!

  13. giupeppe

    Grazie Francesco dopo aver ripetuto le lezione di composizione (come da tuo consiglio) finalmente ho cominciato a capire. GRAZIE.

  14. massimozito1974@libero.it

    Sono venuto a conoscenza di te guardando casualmente un video su YouTube, e devo dire che in pochi minuti mi hai aiutato a dissipare delle perplessità che mi trascinavo da anni.
    I miei complimenti e mille grazie!!

  15. inthefirered@gmail.com

    Ciao la ripetizione dei concetti chiave nelle tue lezioni aiutano molto a ricordare. Io prendo appunti fermando i video e mi restano di piu’ in mente e li rileggo. Sei di una chiarezza disarmante. Continua sempre cosi’.

X

Hai dimenticato la Password?

Registrati