Piano e canto: come accompagnarsi per cantare (parte 4)

pianoforte2-2

Il basso ritmico

Nelle scorse lezioni abbiamo imparato a muovere ritmicamente la mano destra; in questo modo abbiamo ottenuto un movimento ritmico già abbastanza efficace.
Ma naturalmente per ottenere qualcosa di ancor più brillante, dobbiamo imparare anche a muovere la mano sinistra.
Dunque nella lezione di oggi capiremo come utilizzare il cosiddetto basso ritmico: si tratta di un sistema allo stesso tempo semplice ma molto efficace che usano i pianisti quando devono accompagnare un cantante. Impareremo ad utilizzarlo al meglio nei nostri accompagnamenti.

Il “passaggio 4-2”

Un altro aspetto molto importante che deve essere considerato per imparare accompagnassi al pianoforte, è quello della frequenza con cui cambia l’armonia di un brano.
Può infatti succedere che l’accordo duri per l’intera battuta, ma nel corso dello stesso brano l’accordo può durare anche di meno. Questo tipo di cambio mette spesso in difficoltà le persone e per questo motivo oggi capiremo a fondo come questo problema vada affrontato in modo da ottenere i migliori risultati.

Anteprima della lezione

Materiale didattico presente in questa lezione (clicca sopra)

7 video didattici

1. Introduzione alla nuova lezione

2. Il “passaggio 4-2”

3. Mettiamo insieme la voce e il pianoforte

4. Combiniamo le due parti del brano

5. Il basso ritmico

6. Come muovere il basso in modo efficace

7. Applicazione pratica del basso ritmico più voce

71 min

5m 36s

10m 21s

11m 35

9m 33s

10m 00s

8m 17s

14m 55s

... per continuare questa video lezione

L'accesso a questa lezione è riservata agli iscritti al Gruppo Studenti Premium.

Sei già registrato? Fai il login.

Non sei uno studente premium?

Registrati oggi stesso, o fai l'upgrade se sei già un utente free, per accedere a questa e a tutte le altre lezioni del gruppo premium.

Registrati Upgrade Premium

Accedi gratuitamente

Con il profilo free hai accesso immediato a 15 lezioni complete (36 video) di pianoforte, teoria, armonia, solfeggio e composizione.

Registrazione Free Info
Categorie

About the Author:

2 Comments

  1. tizianoct2000

    Sono arrivato alla lezione 200, dopo poco più di due anni. Trovo in ogni nuova lezione qualcosa di nuovo ed ancora più interessante della precedente. È un’esperienza straordinaria, se mi fermo a pensarci, ma è la musica in sé ad essere straordinaria. Però ,senza questo supporto prezioso, non credo che l’avrei mai adeguatamente spermentata per conto mio. Quindi , grazie infinite, Maestro e avanti così!

X

Hai dimenticato la Password?

Registrati