Pianoforte, un nuovo brano da imparare a suonare (parte terza)

Molte volte le persone che si avvicinano allo studio del pianoforte, per imparare a suonare un brano, cercano di eseguirlo subito dall’inizio alla fine, finendo però con il commettere sempre gli stessi errori.

In questo modo non imparano veramente a suonare quel pezzo e perdono comunque un sacco di tempo.

Perché?

Per un motivo molto semplice: imparare a eseguire un brano al pianoforte non significa suonarlo dall’inizio alla fine magari venti , cento volte sprecando ore di tempo prezioso.

Per imparare a suonare un brano spesso è sufficiente individuare i punti di maggior difficoltà e approfondirli, studiandoli a fondo.

Oggi dunque ti mostrerò come studiare proprio quei punti più difficili.

Vedrai che con il tempo, come ci sono riuscito io, anche tu riuscirai individuarli e a studiarli in modo corretto.

In questo modo imparerai molto velocemente a suonare i brani che vorrai, anche di difficoltà più elevata.

Inoltre ti mostrerò un metodo da usare quando bisogna passare da una riga all’altra dello spartito.

Grazie a questo sistema nella prossima lezione saremo in grado di suonare tutto il brano a mani unite, dall’inizio alla fine!

... per continuare questa video lezione

L'accesso a questa lezione è riservata agli iscritti al Gruppo Studenti Premium.

Sei già registrato? Fai il login.

Non sei uno studente premium?

Registrati oggi stesso, o fai l'upgrade se sei già un utente free, per accedere a questa e a tutte le altre lezioni del gruppo premium.

Registrati Upgrade Premium

Accedi gratuitamente

Con il profilo free hai accesso immediato a 15 lezioni complete (36 video) di pianoforte, teoria, armonia, solfeggio e composizione.

Registrazione Free Info
Categorie

About the Author:

6 Comments

  1. maino

    Ciao, sono uno “studentello” di 50 anni che gia molti anni fa ha provato ad imparare a suonare il pianoforte. Mi e’ ripresa ora la voglia e ho seguito in questi giorni molte delle tue lezioni piu o meno approfonditamente e comunque molto interessanti e chiare. Mi trovo pero’ nuovamente di fronte al muro che mi ha gia scoraggiato tempo fa, cioe’ la difficolta nel leggere con la giusta velocita’ e senza impararle a memoria le note specialmente quelle al di fuori del pentagramma e comtemporaneamente nelle due chiavi.Oltre ai testi di solfeggio esiste un metodo per leggere le note a colpo d’occhio o e’ solo esercizio,leggere leggere e ancora leggere? Grazie di tutto.

  2. Dentro la musica

    Ciao! L’unico modo per imparare a leggere le note è quello di esercitarsi con regolarità. Più lo fai e più il “leggere” ti diventerà naturale. E’ difficile per chiunque riuscire da subito a leggere le note a colpo d’occhio, ci vuole tempo e pazienza, ma vedrai che con l’esercizio riuscirai a farlo. Non farti scoraggiare da questa difficoltà. Anche la lettura contemporanea nelle due chiavi dipende esclusivamente dalla pratica; per questo motivo ho deciso di mettere fin dall’inizio dei brani per pianoforte con lo spartito scritto utilizzando entrambe le chiavi. Perchè è importante che le persone che vogliono suonare il pianoforte si abituino subito a questo sistema di lettura. Il consiglio che ti do è quello di esercitarti parallelamente con gli esercizi di solfeggio e con i brani di pianoforte (che puoi usare anche per il solfeggio). Se hai difficoltà ad andare a tempo puoi usare il metronomo sia quando suoni sia quando solfeggi. Mi raccomando non prendere un tempo troppo veloce; piuttosto inizia con un tempo lento e poi man mano passi alla tacca successiva del metronomo in modo da aumentare gradualmente la velocità.

  3. itvian9

    Ciao Maestro, adoro le tue lezioni, mi sembra di essere a lezione in tua presenza, hai un’esposizione semplice e piacevole, è difficile non assimilare le tue lezioni.
    Amo leggere i commenti dei miei colleghi allievi, specie quando si tratta di over 50 come me, e mi conforto da quello che leggo dai loro commenti, le difficoltà forse sono dovute alla nostra tarda età?
    Ma io non mi arrendo, vado come un treno a carbone ma piano piano arrivo alle varie stazioni. Colleghi non molliamo.
    Buon studio a tutti gli allievi e grazie al Maestro Francesco, da parte di vincenzo

X

Hai dimenticato la Password?

Registrati