Corso di Armonia Musicale

Armonia: gli accordi alterati ed altri accordi superiori (parte 12)

Parte 3: Come usare quest’accordo più liberamente

Amonia e accordi

Le dominanti secondarie con la 7a e 5a eccedente

Le dominanti secondarie costituiscono una straordinaria risorsa armonica per rendere molto varia la scelta degli accordi e per creare uno sfasamento tonale momentaneo. Le abbiamo già imparate a conoscere a fondo.
Nella lezione di oggi però impareremo un aspetto importantissimo: come gli accordi di 7a con 5a eccedente possano essere usate come dominanti secondarie, ottenendo dei risultati straordinari.
Naturalmente capiremo come usarle in modo efficace attraverso numerosi esempi.

Impariamo a usare quest’accordo più liberamente

Nelle scorse lezioni abbiamo imparato a usare l’accordo di 7a con 5a eccedente secondo le regole dell’armonia classica. Oggi capiremo come liberarci da quei vincoli e usare quest’accordo in modo più libero e ovviamente più affascinante!

I rivolti dell’accordo di 7a e 5a eccedente

Nella lezione di oggi inoltre ci concentreremo anche sui rivolti di quest’accordo cercando di capire come usarli e come vadano risolti, in modo da avere nuovi mezzi nel nostro già ricco sistema armonico.

Introduzione alla nuova lezione

6 video didattici

1. Introduzione alla nuova lezione

2. La dominante secondaria con la 7a e 5a eccedente

3. Come usare quest’accordo più liberamente

4. La 5a eccedente con altri accordi di settima

5. Il primo rivolto dell’accordo di 7a e 5a eccedente

6. Il secondo rivolto dell’accordo di 7a e 5a eccedente

48 min

3m 45s

6m 05s

11m 20s

9m 13s

7m 01s

11m 17s