Accordi, scala e tonalità, ecco le due chiavi per capirli veramente

Per capire al meglio la teoria musicale, l’armonia e gli accordi è necessario introdurre due concetti fondamentali:

  • La scala
  • La tonalità

Attraverso questi concetti vedrai che gli accordi assumeranno per te un significato nuovo, più chiaro, e soprattutto con il tempo potrai costruire tutti gli accordi che vorrai con grande padronanza.

E soprattutto inizierai ad imparare a fondo le basi di tutta la teoria musicale.

Nei video che seguono affrontiamo questi argomenti.



... per continuare questa video lezione

Registrati con il profilo free e accedi gratuitamente a questa lezione.

Con il profilo free, inoltre, hai accesso immediato a 15 lezioni complete (36 video) di pianoforte, teoria, armonia, solfeggio e composizione.

Registrazione Free Info
Devi fare il login o registrarti per poter accedere all'intera lezione.
Summary
Reviewer
Marco Matteo
Review Date
Reviewed Item
Videolezioni di armonia
Author Rating
5

Categorie

About the Author:

25 Comments

  1. Dentro la musica

    Ti ringrazio! Vedrai che man mano che andremo avanti nell’armonia serà sempre più interessante!

  2. flavio

    Finalmente. Leggere purtroppo non basta, questi sono concetti che si apprendono solo se spiegati. Se poi sono spiegati bene ed in maniera esaustiva come sai fare tu, non si può che essere contenti e ringraziare. Ciao

  3. francesco rocca

    Vorrei poter trovare un punto debole per poter “criticare” le tue lezioni,niente da fare,continui ad essere straordinario! Hai una didattica che come ebbi a dirti in un altro commento, vola altissima come le aquile.Grazie,Magister!

  4. Leo

    Stupefacente lezione Francesco mi chiedevo sempre sti accordi da dove saltassero fuori e finalmente l’ho scoperto :) Una cosa volevo chiederti restando sempre nella scala di Do maggiore: la relazione che c’è tra per esempio l’accordo costruito sul primo grado e le altre note. Mi spiego meglio… Se io suono l’accordo sul primo grado con la mano sinistra, in toria con la mano destra posso suonare tutte le note della scala? Oppure per certe note c’è bisogno di cambiare accordo?

  5. Dentro la musica

    Per capire la relazione tra l’accordo e le altre note della scala, bisogna studiare le cosiddette “note estranee all’accordo”. In questo modo sarai in grado di sapere già prima quali altre note che non fanno parte dell’accordo costruito, ad esempio sul primo grado, puoi usare nella costruzione della melodia.
    Le videolezioni sulle note estranee le trovi nella sezione Composizione e arrangiamenti il cui link è: http://www.dentrolamusica.com/category/composizione-e-arrangiamenti/ oppure nell’elenco dei corsi (http://www.dentrolamusica.com/i-corsi/)

  6. ico

    Grazie dell’utile lezione. Io già sto frequentando lezioni private ma alcune piccole cose che trovo molto interessanti non mi erano state spiegate o mi erano sfuggite. Grazie Francesco!

  7. Dentro la musica

    Sono felice! Spero che anche le prossime lezioni ti possano aiutare ad entrare nel mondo degli accordi e dell’armonia con chiarezza.

  8. momino55

    Francesco sei nato per insegnare… spieghi tutto con calma, e ti soffermi a lungo sui concetti affinché la mente possa memorizzare e motabolizzare il tutto senza avere la percezione di stress, questo è essenziale per avere il piacere di imparare la musica anche se è un argomento piuttosto complesso. Ciao

  9. Marco Matteo

    Ho terminato oggi il corso di Teoria, ma prima di iniziare il corso di Armonia volevo lasciare un feedback positivo e lo faccio proprio saltando in dietro alla lezione #1 poichè in questo modo chi entrerà anche solo per curiosare in questo blog e quindi avrà un account free, lo potrà leggere.
    Ho “frequentato” queste 16 lezioni di Teoria con interesse ed entusiasmo, Francesco, l’insegnante, riesce a spiegare ogni cosa con una chiarezza tale da far sembrare tutto molto semplice, perchè poi alla fine tutto dipende, si da come una persona affronta un corso, se con interesse o solo tanto per fare, ma sopratutto dalla persona che insegna e spiega. La chiave di questo corso sta proprio nel fatto che Francesco ripete e ripete i concetti, spiegandoli con esempi pratici, dimostrando il perchè dell’esistenza di determinate regole e non solo presentandole come dei dogmi di una dotrina da imparare a memoria solo perchè sono le leggi su cui è strutturata la musica. Non si impara a memoria, ci si arriva con il ragionamento e quindi non si dimentica più!
    Io consiglio vivamente questi corsi a tutti coloro che stanno cercando una soluzione comoda ed economica all’esigenza dell’apprendimento musicale, perchè se sto imparando io… bhe, buona musica a tutti!
    Bravo Francesco e grazie, un sogno si sta per avverare.

  10. Dentro la musica

    Ciao! Ti ringrazio veramente tanto del feedback e di tutte le belle cose che hai scritto.

  11. antares360

    Ciao, ero alla ricerca di un Maestro di composizione e credo di averlo trovato. Non solo i video sono chiari ed esaustivi sull’argomento che trattano, ma il modo di esprimere il concetto da parte di Francesco, è immediato e diretto. Non ci si annoia di certo a frequentare in questo modo le lezioni. Bravo Francesco! Complimenti.

  12. ale.cucciniello

    Grazie mille!
    Mi hai chiarito dei concetti che non riuscivo proprio ad afferrare.
    Grazie di cuore.

Lascia un Commento